Camionista se la dà a gambe levate dopo aver rubato in autogrill: la Polizia di Stato lo intercetta e arresta

0

Sembrava una mattinata serena quella che le pattuglie della Polizia di Stato di Arezzo stavano vivendo in un’Autostrada del Sole trafficata ma tranquilla.

E’ stato, invece, il Centro Operativo Polizia Stradale di Firenze a rompere quello stato di pace, quando, poco dopo le 7, ha allertato le pattuglie della Sottosezione di Battifolle impegnate nel consueto pattugliamento: un autotrasportatore aveva rubato dei prodotti elettronici esposti all’interno del market dell’autogrill di Montepulciano Nord e se l’era data a gambe levate su di un autotreno del quale, però, non era conosciuta la targa.

Quelle poche informazioni sono state sufficienti agli esperti poliziotti aretini, i quali, malgrado il traffico intenso, seguendo il puro istinto, si sono posizionati strategicamente a reticolo sul territorio di competenza, riuscendo a stringere il cerchio attorno a un TIR con targa italiana.

Visto l’evidente stato di agitazione del conducente, preoccupato per il controllo, gli agenti decidevano di eseguire una minuziosa perquisizione del suo veicolo, grazie alla quale è saltato fuori l’intero malloppo: numerosi accessori per la telefonia cellulare e bevande alcoliche per un valore totale di circa 1000 euro.

E non doveva essere neanche la prima volta che il ladruncolo si era dato daffare: all’interno della cabina di guida, infatti, è stato scovato un giubbotto con la fodera interna modificata ad arte, per poter occultare i prodotti da sottrarre ed eludere i sistemi antitaccheggio.

L’ultimo tassello per la ricostruzione del reato gli agenti lo hanno, poi, ottenuto dalla visione delle telecamere a circuito chiuso dell’autogrill, che hanno immortalato il 40 enne durante il suo esercizio criminale: l’ultimo spunto per suggellare il suo arresto e il sequestro della refurtiva.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here