Calendario di iniziative, guida e itinerari condivisi per le celebrazioni di Luca Signorelli. Nuovo incontro a Cortona

0

Calendario di iniziative, guida e itinerari condivisi per le celebrazioni di Luca Signorelli. Nuovo incontro a Cortona

Si è tenuta mercoledì 28 settembre a Cortona la riunione fra gli enti territoriali e i tecnici impegnati nella organizzazioni delle celebrazioni dedicate a Luca Signorelli. Il sindaco Luciano Meoni, l’assessore alla Cultura Francesco Attesti, il presidente del comitato tecnico del Maec Nicola Caldarone e Sergio Angori dell’Accademia Etrusca hanno accolto i rappresentanti dei comuni e degli enti facenti parte del protocollo d’intesa siglato a Città della Pieve a settembre dello scorso anno. Erano presenti il sindaco di Città della Pieve Fausto Risini, il sindaco di Todi Antonino Ruggiano, la sindaca di Orvieto Roberta Tardani, con la direttrice del Gal Trasimeno Orvietano Francesca Caproni e Dominga Cotarella presidente dell’omonima Fondazione. Con loro anche i tecnici dell’Ufficio Cultura del Comune di Cortona, Eleonora Sandrelli di Aion Cultura e Nicoletta Buffon di Villaggio Globale, la società che si sta occupando dell’organizzazione della mostra cortonese dedicata a Luca Signorelli.

Molti gli spunti che sono stati condivisi durante questo incontro, fra questi la predisposizione di un calendario comune di iniziative, la realizzazione di itinerari condivisi e della pubblicazione di una guida unica alle celebrazioni che nel lato umbro oltre a Signorelli riguardano anche il Perugino. Fra le novità la collaborazione fra gli enti coinvolti e l’Università Luiss attraverso un master in gestione e programmazione dedicato alle celebrazioni dei due grandi artisti. A quest’ultimo progetto potranno partecipare giovani laureati grazie alla Fondazione Cotarella.

«È stato un incontro proficuo perché ciascuna realtà ha espresso intenzioni, suggerimenti con la volontà di mettere in rete le proprie energie per proporre un’esperienza che possa essere all’altezza dell’artista che ci apprestiamo a celebrare – dichiara il sindaco Luciano Meoni – Cortona a livello nazionale sarà l’unica città a realizzare una mostra con opere di Signorelli provenienti da tutto il mondo».

«Grazie alla fondamentale collaborazione di Tom Henry stiamo lavorando ad un evento unico che vede il coinvolgimento di collezioni e musei internazionali – spiega l’assessore alla Cultura Francesco Attesti – non sarà solo una mostra, sarà un evento in rete, un anno intero dedicato al nostro grande maestro».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here