“Buffone” a Donati durante il consiglio comunale

0

“Buffone. E’ con questo appellativo – scrive Donati su facebook – che, durante un mio intervento in consiglio comunale ad Arezzo, il capogruppo di Fratelli d’Italia, che ricopre anche la carica di segretario provinciale, mi ha interrotto più volte. È la terza volta, in riunioni ufficiali, che ricevo offese di questo genere. In altre occasioni gli appellativi e le offese sono state ancora più pesanti. Lascio giudicare a chi legge questo comportamento. Non ho mai reagito, non ho mai risposto, non ho mai presentato querele però ci tengo a segnalare questo comportamento. Infine due ultime note. Mi sarebbe piaciuto ricevere la solidarietà del sindaco ma, come ormai è consuetudine, non era in consiglio comunale. È mia intenzione scrivere una lettera a Giorgia Meloni segnalandole che, se vuole costruire una leadership nazionale, forse ha bisogno di una classe dirigente locale con più contenuti e dai nervi un po’ più saldi”.

“Oggi leggo anche la dura presa di posizione di Giorgia Meloni che dopo aver ricevuto lo stesso appellativo in una trasmissione televisiva ha dichiarato: ‘Io querelo tutti quelli che sono permessi di dire una parola sbagliata’, ‘io che forse per troppo tempo ho consentito che si uscisse dai limiti’. Chiedo pubblicamente a Giorgia Meloni, coerentemente con quanto afferma, di commissariare il suo partito ad Arezzo e di rimuovere il segretario provinciale che si è reso protagonista di affermazioni del tutto simili a quelle per le quali si è sentita, giustamente, offesa”, conclude Donati.