Bibbiena: bando per l’erogazione di contributi per il sostegno al pagamento di luce, gas e acqua

0

USCITO IL BANDO PER IL SOSTEGNO AL PAGAMENTO DELLE UTENZE CON UN PACCHETTO DI AIUTI DA 50 MILA EURO

Frenos: “Un atto dovuto per quelle famiglie che si trovano in difficoltà in questo momento”

E’ uscito questa mattina e rimarrà attivo fino al 19 ottobre il bando per l’erogazione di contributi per il sostegno al pagamento di luce, gas e acqua.

Francesco Frenos Assessore al Sociale commenta: “Il bando ha avuto una gestazione interessante fatta in stretta collaborazione tra ufficio del sociale e le assistenti sociali del territorio. La riflessione sulla necessità di aiutare le famiglie bisognose al pagamento delle utenze, è emerso a seguito delle richieste per il pacchetto scuola che, nel nostro comune, sono state oltre 200. Da qui abbiamo deciso di attivare questa manovra di sostegno anche in previsione dei rincari”.

L’erogazione è riservata ai nuclei familiari con ISEE non superiore a 12 mila euro.

Il modello di domanda – che può essere scaricato dal sito del Comune www.comunedibibbiena.ar.it – dovrà essere compilato, firmato e presentato entro le 12.00 del 19/10/2022 in una di queste modalità: tramite Pec bibbiena@postacert.toscana.it; consegna a mano presso ufficio sociale del Comune dalla 9.00 alle 13.00 dal lunedì al sabato; consegna a mano all’ufficio comunale del Centro Civico di Soci in via del lanificio dalla 9.00 alle 13.00 ma solo nella giorno di giovedì.

Francesco Frenos conclude: “Ringrazio gli uffici che hanno collaborato alla stesura di questo bando e anche per la collaborazione che hanno dato nel momento della creazione dello stesso. L’idea di questi aiuti è arrivata da una lettura profonda e attenta del territorio e dei suoi bisogni. Un comune deve essere in rado di fare proprio questo, assicurare vicinanza nel momento del bisogno, capire le problematiche profonde e intraprendere azioni correttive o di supporto dove necessarie. Non posso che dirmi soddisfatto di una manovra sulla quale convergono tante volontà e professionalità diverse e dove, nonostante il momento, siamo riusciti a investire 50 mila euro”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here