“Bent”, il dramma di Martin Sherman in scena al teatro Wanda Capodaglio di Castelfranco

0

Bent”, il dramma di Martin Sherman in scena al teatro Wanda Capodaglio di Castelfranco

In occasione del mese della memoria, lunedì 16 gennaio, l’Associazione culturale Masaccio proporrà la toccante pièce che parla di amore e omosessualità nella Germania nazista. Lo spettacolo della mattina è riservato alle classi quinte dei licei “Giovanni da San Giovanni” e fa parte del progetto della scuola “L’Angolo del Caffè Artistico-Letterario”, mentre la sera la rappresentazione è aperta al pubblico. L’iniziativa è svolta con la collaborazione dei comuni di San Giovanni Valdarno e Castelfranco Piandiscò.

Uno spettacolo che scuote le coscienze mettendo in scena un amore omosessuale nel contesto della Germania nazista e dei campi di concentramento. Lunedì 16 gennaio, in occasione del Mese della Memoria, al teatro Wanda Capodaglio di Castelfranco di Sopra l’associazione culturale Masaccio porterà in scena “Bent”, la pièce di successo dell’inglese Martin Sherman.

Fu rappresentata per la prima volta al London’s Royal Court Theatre nel 1979. Fino a quel momento era scarsissima la conoscenza della persecuzione nazista contro gli omosessuali, basata sul Paragrafo 175 del codice penale tedesco, che criminalizzava l’omosessualità e che è rimasto in vigore fino al 1969. La forza di questa opera sta nel porre l’accento sulla capacità di prendere coscienza della propria dignità, raccontando l’amore in una situazione di completa disumanizzazione, a tratti con tagliente ironia.

Lo spettacolo sarà proposto in due momenti distinti: la mattina, riservato alle classi quinte dei Licei “Giovanni da San Giovanni”, rientra nel progetto della scuola “L’Angolo del Caffè Artistico-Letterario”, mentre la sera la rappresentazione sarà aperta a tutti. L’iniziativa è svolta con la collaborazione dei comuni di San Giovanni Valdarno e Castelfranco Piandiscò.

L’Angolo del Caffè Artistico-Letterario” è un progetto dei licei “Giovanni da San Giovanni”, ormai giunto al quarto anno, che prevede l’organizzazione di incontri a cadenza mensile in cui vengono presentate alle classi opere di scrittori del territorio appartenenti a generi letterari diversi. L’incontro di gennaio, dedicato al teatro, si trasformerà in una vera e propria matinée teatrale grazie alla collaborazione con l’Associazione Culturale Masaccio, che da alcuni anni si occupa della gestione del teatro Wanda Capodaglio di Castelfranco di Sopra, nel comune di Castefranco Piandiscò.

Otto classi quinte, infatti, avranno la possibilità di poter assistere alla rappresentazione della pièce “Bent”, di M. Sherman, già previsto in cartellone per la sera del 16 gennaio 2023 alle 21.15. Un modo per parlare della Shoah e di tutte le vittime della furia omicida nazista, ma da un punto di vista diverso.

Lo spettacolo vede protagonisti gli attori Henrj Bartolini, Gabriele Giaffreda, Alessandro Novolussi, Francesco Tasselli, Pietro Maria Virdis ed è prodotto dall’associazione culturale Masaccio di San Giovanni Valdarno. Dopo lo spettacolo, gli organizzatori del Caffè intervisteranno gli attori ed avranno modo di approfondire le tematiche trattate con gli studenti e con gli ospiti presenti in sala.

Siamo onorati – dichiara la presidente dell’associazione Masaccio, Barbara Massini – di collaborare con i licei ‘Giovanni da San Giovanni’ attraverso questa nostra produzione. Crediamo che l’istituto abbia offerto alle studentesse e agli studenti delle classi quinte che assisteranno allo spettacolo una grande opportunità di conoscenza e riflessione. ‘Bent’, di Martin Sherman, oltre ad essere un lavoro toccante, rappresenta un importante valore educativo per i giovani. Ringraziamo i Licei per aver coinvolto la nostra associazione nel loro ‘Caffè Artistico-Letterario’, il comune di San Giovanni Valdarno per la partecipazione e il patrocinio e il comune di Castelfranco Piandiscò per l’ospitalità”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here