Banca Popolare di Cortona: una sola filiale a Camucia

0
Roberto Calzini, direttore generale BPC

BANCA POPOLARE DI CORTONA SI RIORGANIZZA A CAMUCIA IN UN’UNICA FILIALE

 Dal 14 novembre resta attiva la Filiale accanto a Piazza Sergardi. Nessun disagio per i clienti. Intanto il 26 novembre apre una nuova sede a Città di Castello

Miglioramento dei servizi al cliente con un nuovo riposizionamento sul territorio. È quanto ha scelto di fare la Banca Popolare di Cortona a Camucia in procinto di razionalizzare la sua presenza chiudendo una delle due filiali presenti nella frazione.

La Filiale di Camucia Le Torri, situata in Via Gramsci 62/G, cesserà la propria attività la sera di venerdì 11 novembre.

Da Lunedì 14 novembre funzionerà unicamente la Filiale di Camucia Sergardi, sempre in Via Gramsci ai nn. 13/15.

“Si tratta di una decisione che fa parte delle azioni previste nel piano industriale – afferma il Direttore Generale di BPC Roberto Calzini – che porterà a migliorare il livello di servizio e la soddisfazione dei nostri clienti nella frazione più importante del nostro Comune”.

Tutta la clientela verrà trasferita nella Filiale storica automaticamente, senza alcun tipo di impegno e senza dover sottoscrivere nuova contrattualistica.  I clienti manterranno anche il medesimo codice IBAN, un passaggio, dunque, che non recherà alcun disagio ai clienti. Il personale della Banca sarà a completa disposizione per quanto necessario e per fornire tutte le informazioni utili a rendere agevole questo passaggio.

Le novità non sono finite. BPC sceglie di allargare i propri orizzonti investendo, ancora una volta, sulla vicina Umbria.

“Questa razionalizzazione – prosegue ancora il Direttore – ci permetterà di poter aprire una Filiale in Valtiberina. Il prossimo 26 novembre inaugureremo la nostra nuova Filiale di Città di Castello, un passaggio importante, che ci permetterà di portare il nostro modello di servizio, fatto di tecnologia e di una forte componente relazionale, in un territorio che ha molte assonanze con la nostra Valdichiana. Con questa apertura potenzieremo il nostro intervento in Umbria che, dopo l’apertura della Filiale di Perugia, rappresenta un mercato molto importante. La nostra Banca –  prosegue il Direttore – forte dei suoi 141 anni, affronta con rinnovato vigore la complessità dei tempi che stiamo attraversando, nella convinzione di essere più che mai un punto di riferimento per le comunità servite”.

Un’altra novità riguarda l’arrivo, nel direttivo della BPC, di Luca Scassellati, che dal mese di ottobre assume la carica di “Responsabile Area Mercato

“Si tratta di un professionista di grande esperienza – conferma Calzini – molto apprezzato e conosciuto nelle comunità di Umbria e Toscana, per il suo impegno ultra trentennale con istituti quali Ex Banca Etruria, poi UBI e infine Banca Intesa. Scassellati sarà il motore commerciale di questa nuova fase della nostra Banca, possedendo tutti i cromosomi e gli elementi caratteristici che fanno del credito popolare e della presenza nel territorio un modello più che mai attuale. Siamo fermamente convinti che l’elemento umano nella macchina continuerà a fare la differenza, rispetto a realtà sempre più governate dagli algoritmi”, conclude il Direttore Generale della BPC.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here