Aumenti fino al 70% delle indennità di sindaco e giunta

8

Dopo l’approvazione dell’ultima Legge di bilancio, la giunta del Comune di Arezzo ha approvato gli aumenti nelle indennità lorde percepite dal primo cittadino, dal vicesindaco, dagli assessori e dal presidente del consiglio comunale.
Fino al 31 dicembre scorso le indennità mensili sono state di 4.508,67 euro per il sindaco, quindi in tre step di aumento il sindaco per il 2022 percepirà 6.826,77 euro al mese, nel 2023 questa salirà ancora a 8.011,57 per arrivare nel 2024 a 9.600,00. Per il vicesindaco si va da 5.120,08 per tutto il 2022 a 6.008,68 nel 2023 e a 7.245,00 nel 2024, mentre la mensilità percepita come indennità fino al 31 dicembre scorso è stata di 3.381.50 euro. Per gli assessori si parte da una indennità di 2.705,20 euro al mese fino al 31 dicembre che sono stati aumentati nei successivi tre anni: 4.096,06 per le mensilità del 2022, 4.806,94 per il 2023 e 5.796,00 per il 2024.