Arezzo, online il patrimonio antico digitalizzato della biblioteca

0

Moltissimi documenti, tra manoscritti e periodici antichi sono ora accessibili e consultabili

Sono online nella piattaforma di DigiToscana MedialibraryOnLine (https://toscana.medialibrary.it) centinaia di testi e documenti che fanno parte del patrimonio antico, raro e di pregio della Biblioteca Città di Arezzo.

Parliamo di 203 manoscritti, della raccolta di disegni di Teofilo Torri e di moltissimi periodici di interesse locale pubblicati dal 1860 in poi come La Nazione, L’Appennino, La Provincia di Arezzo, Giovinezza, L’Azione Democratica, Il Campaldino.

Questo nuovo servizio della biblioteca, che prevede un’implementazione dei testi aretini nei prossimi anni, permetterà a tutti gli studiosi di consultarli online, anche ingrandendoli, senza dover richiedere l’originale e alla biblioteca di tutelarli evitando i passaggi di mano in mano.

Nella stessa piattaforma si può anche prendere a prestito e-book, ascoltare musica, guardare film e video. L’intero servizio per i cittadini è gratuito, basta registrarsi presso una delle biblioteche della Rete documentaria aretina (www.arezzo.biblioteche.it) fornendo un documento e il codice fiscale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here