Arezzo – La riqualificazione del palazzetto del Maccagnolo

0

L’assessore Alessandro Casi: “restituendo alla città il suo tempio della pallavolo, l’amministrazione comunale ha già vinto il primo set”

Terminati i lavori di adeguamento al palazzetto Maccagnolo di via James Cook. Il tempio della pallavolo locale è dunque pronto a riaprire i battenti all’insegna di un maquillage che lo riconsegna allo sport aretino come fiore all’occhiello.

“Finalmente – ha commentato l’assessore alle opere pubbliche Alessandro Casi – la città si riappropria di un luogo simbolo, teatro di tante avvincenti sfide. Ci fa piacere che questo accada in un momento magico per la disciplina della pallavolo, potremmo collegare il tutto e leggerlo come un segnale di buon auspicio. Di certo, l’amministrazione comunale ha vinto il primo set, ultimando un intervento a garanzia del miglioramento sismico e statico della struttura. Adesso c’è da chiudere la partita, rivedere il pubblico sugli spalti, le squadre ad allenarsi e fronteggiarsi e confidiamo per questo nella vitalità del tessuto societario e associazionistico del territorio. Abbiamo provveduto a realizzare contro-pareti in calcestruzzo armato di spessore adeguato per rinforzare una porzione della cupola così come analogo rinforzo con intonaco armato ha interessato le pareti interne. Una maggiore efficienza energetica sarà inoltre garantita dalla completa sostituzione degli infissi interni e di quelli esterni in acciaio con nuovi in pvc, dai fari e lampade a led che abbatteranno i consumi elettrici del 50%, dalla caldaia a condensazione e dalle docce a pulsante per il risparmio di acqua. L’attenzione al decoro e all’igiene si è sostanziata nella sistemazione degli spogliatoi, con il rifacimento di pavimenti, rivestimenti e scarichi. Infine, visto che parliamo di un impianto agonistico non potevamo trascurare l’aspetto più attinente, ovvero il terreno di gioco. Chi lo calcherà, potrà godere di una nuova pavimentazione, oltre che del bell’impatto offerto complessivamente dall’ambiente”.

Sono stati rifatti anche gli impianti elettrico, meccanico, idrico e antincendio, la copertura è stata impermeabilizzata mentre l’esterno ha una nuova tinteggiatura e il piazzale un asfalto totalmente riqualificato. E adesso, anche alla luce dell’avviso pubblico per la concessione in uso e dell’intenzione dell’amministrazione comunale di mettere a disposizione gli spazi orari eventualmente rimasti liberi, non resta che attendere il primo palleggio e la schiacciata vincente.

EVEN MORE NEWS