Arezzo Città del Natale: tornano i giorni della meraviglia

0

Dal 19 novembre 2022 all’8 gennaio 2023 il centro storico aretino si veste a festa
Arezzo Città del Natale: tornano i giorni della meraviglia

Dai mercatini agli spettacoli di luce, tante le attrazioni per grandi e piccini nel cuore di una delle città più belle d’Italia

Un’intera città si mobilita per vivere in grande stile uno dei periodi più belli dell’anno: torna Arezzo Città del Natale il calendario di eventi voluto dalla Fondazione Arezzo Intour e realizzato con il Comune di Arezzo che, dal 19 novembre 2022 all’8 gennaio 2023, ogni fine settimana, vestirà a festa il meraviglioso centro storico della città toscana.

Tantissime le attrazioni che scandiranno l’attesa del Natale e condurranno all’inizio del nuovo anno, a partire dall’originale percorso di istallazioni luminose che offrirà una lettura insolita di architetture e palazzi storici accompagnando il visitatore in un itinerario spettacolare ed emozionante.

Ma tutto il centro storico sarà trasformato dalla magia del Natale: il “Prato”, grande area verde che domina la città, sarà il “Parco delle Meraviglie”, con tanti appuntamenti a tema, mercatini tipici, il planetario e l’attesissima ruota panoramica.

Tra le novità assolute a rendere ancora più magica e piacevole la visita ad Arezzo Città del Natale arriva la “Fortezza delle Meraviglie” a cura della Fondazione Guido d’Arezzo: all’interno dell’antica Fortezza medicea, situata nel punto più alto del Prato, verrà allestito un vero e proprio villaggio degli Elfi. Un luogo magico dove sarà possibile visitare stanze a tema e gustare le prelibatezze del territorio. Imperdibili il bosco incantato, il laboratorio dei doni, il trono con la Regina del Ghiaccio, il villaggio Lemax animato, la mongolfiera degli Elfi e tante altre sorprese. Non mancheranno regali per tutti i bambini ad offerta libera che sarà devoluta in favore di enti e associazioni benefiche.

In Piazza Grande si rinnova l’appuntamento con i Mercatini di Natale organizzati da Confcommercio Arezzo e si respirano le atmosfere uniche del Villaggio Tirolese, il più grande in Italia fuori dai confini del Tirolo (fino al 26 dicembrewww.mercatininatalearezzo.it): oltre 36 piccole baite di legno, ricolme di prodotti gastronomici e artigianali tipici provenienti da tutta Europa. E poi il Christmas GardenAr, la casa delle castagne e il Big Lights Show, lo spettacolo di luci e colori sulle facciate dei palazzi antichi.

Per la gioia dei più piccoli tornerà anche la Casa di Babbo Natale nel Palazzo di Fraternita (prenotazione obbligatoria su https://bit.ly/3tgDSFw): un percorso incantato tra giochi, laboratori e animazioni che quest’anno si apre anche ad un progetto di educazione alla lettura con la collaborazione della Biblioteca di Arezzo. I bimbi riceveranno una busta di gadget natalizi in omaggio e addentrandosi nelle varie stanze potranno scoprire il palazzo di neve parlante, l’area Polo Nord con orsi e pinguini polari, la slitta magica, il Santa Claus più illuminato del mondo, i ritrattisti e i Truccabimbi. E poi la libreria di Babbo Natale con lo scambio dei libri: chi entrerà portando un libro potrà riceverne un altro in regalo. Infine, nella sala del trono, potranno incontrare Babbo Natale in carne e ossa e scattare una foto ricordo con lui.

Sempre Piazza Grande, sabato 31 dicembre e domenica 1 gennaio, sarà teatro per la tradizionale Fiera Antiquaria, momento imperdibile per appassionati di rarità antiche e vintage.

In Piazza San Francesco (fino al 26 dicembre), la Galleria di Arte Contemporanea accoglie Brick House Art: tre piani di opere d’arte e monumenti (dalla Fontana di Trevi alla Torre di Pisa e la veneziana piazza San Marco) riprodotti usando 2 milioni degli amati mattoncini. In più, laboratori creativi per adulti e bambini e la mostra di 40 ritratti celebri realizzati da Stefano Bolcato con i Lego.

Presepi originali saranno allestiti nelle chiese di Arezzo mentre piazza San Jacopo e piazza Risorgimento ospiteranno un mercatino tradizionale caratterizzato da piccole casette in legno che offriranno l’atmosfera tipica del villaggio natalizio.

Il Chiostro della Biblioteca (fino al 24 dicembre) diventa il “Chiostro delle meraviglie” e propone l’eccellenza dell’artigianato locale: si comincia con “Gioiello in vetrina” realizzato da Confcommercio Arezzo, si prosegue per tre weekend con “Gli artigiani del Natale” iniziativa promossa dalla Confartigianato Imprese Arezzo.

E poi saranno tanti gli eventi speciali e le iniziative collaterali dedicati al tema della “meraviglia” che regaleranno atmosfere uniche e imperdibili fondendosi con il patrimonio artistico e culturale che la città offre. In particolare Arezzo Città del Natale sarà arricchito da un ricco calendario di spettacoli ed eventi che, in ogni angolo della città, vedranno alternarsi artisti di strada, madonnari, giocolieri, acrobati, narrastorie, musicisti, cantanti, mimi, burattinai che animeranno i giorni di festa.

“Ormai attrazione consolidata, la Città del Natale torna ancora più ricca di proposte. – dichiara Alessandro Ghinelli, sindaco del Comune di Arezzo e presidente della Fondazione Guido d’Arezzo – Arezzo è pronta ad accogliere al meglio i tanti visitatori che animeranno le strade e le piazze del nostro centro storico dalla metà di novembre fino all’Epifania. Ci prepariamo a vivere un periodo magico con responsabilità rispetto al momento che richiede una particolare attenzione ai consumi energetici. Il Prato, la Fortezza Medicea, Piazza Grande, la Galleria d’Arte Contemporanea, Piazza San Jacopo e Piazza Risorgimento ancora una volta si trasformeranno grazie all’atmosfera magica del periodo più bello dell’anno”.

“Arezzo Città del Natale – commenta Simone Chierici, assessore al turismo del Comune di Arezzo e presidente della Fondazione Arezzo Intour – torna con un’edizione che sarà un perfetto compromesso tra le attrazioni proposte ed un minor impatto energetico, in rispetto del periodo particolarmente complesso che stiamo vivendo. Nonostante siano tante le sorprese e le novità, quella del 2022 sarà un’edizione più “ecologica” o, se si preferisce, “meno energivora” ma non per questo meno attraente. Siamo consapevoli che fosse necessario dare seguito ad un progetto che, questo è l’auspicio, possa regalare alla città un finale di stagione turistica degno dei mesi appena trascorsi; la Città del Natale fa crescere l’immagine di Arezzo – è oramai dimostrato – e ha ottime ricadute sull’economia cittadina; a dimostrazione di ciò, i primi week end si preannunciano già sold out, un risultato che è frutto di un grande lavoro di squadra che si avvale della collaborazione di associazioni di categoria, istituzioni, aziende ed artisti. Siamo certi che chiunque avrà modo di visitare Arezzo si lascerà sorprendere dalle straordinarie atmosfere che caratterizzeranno questo lungo periodo ricco di eventi all’insegna della meraviglia”.

Tutte le informazioni sulle attività e gli orari del calendario Arezzo Città del Natale sono disponibili su www.arezzocittadelnatale.it, il sito dedicato all’evento che sarà costantemente aggiornato e che si consiglia di consultare per organizzare al meglio la visita alla manifestazione.

Arezzo Città del Natale è un progetto ideato e voluto dal Comune di Arezzo e organizzato dalla Fondazione Arezzo Intour, con la collaborazione di molte associazioni culturali e di categoria, aziende locali e artisti.

La manifestazione è resa possibile grazie al contributo di Camera di Commercio Arezzo e Siena. Partner istituzionale: Amministrazione Provinciale di Arezzo, Fondazione Guido d’Arezzo. Main Sponsor: Estra.  Sponsor: Coingas, Zero Spreco Aisa, Atam.

EVEN MORE NEWS