Alessandro Nutini, batterista della Bandabardò, racconta “Il mondo di Starkey”

0

Alessandro Nutini, batterista della Bandabardò, racconta “Il mondo di Starkey”

Venerdì 18 novembre alle 17,30 a Palomar, la Casa della cultura di San Giovanni Valdarno, nuovo appuntamento con la rassegna di promozione della lettura “Le piazze del sapere”. Protagonista il batterista della Bandabardò Alessandro Nutini che presenterà il suo primo romanzo.

“In un futuro non troppo remoto, una mutazione globale rende tutte le creature della terra dotate delle stesse capacità cognitive. Si tratta di una vera rivoluzione, che stravolge la vita del pianeta. L’integrazione tra umani e mutati è ostacolata da un gruppo di fanatici e la minaccia di una guerra globale tra razze incombe all’orizzonte. Il destino del pianeta sembra dipendere da uno scrittore di fiabe in declino, annebbiato dalla droga e dalla gelosia per un criceto. Una carrellata di varie umanità dall’epilogo tragicomico, culminante nella scoperta che i mutati hanno una loro sezione segreta, creata ad arte per aiutare gli esseri umani – sempre così teneramente imperfetti – a risolvere i loro guai, per poter veleggiare insieme verso un futuro radioso”.

E’ il libro “Il mondo di Starkey”, primo romanzo di Alessandro Nutini che sarà presentato venerdì 18 novembre alle 17,30 a Palomar, la Casa della cultura. L’appuntamento fa parte della rassegna per la promozione della lettura “Le piazze del sapere” organizzata dal Comune di San Giovanni Valdarno in collaborazione con Unicoop Firenze – Bibliocoop di San Giovanni Valdarno e Associazione culturale Pandora.
Ad accompagnare l’autore nel racconto ci saranno il giornalista Mauro Bonciani, Arnaldo Meloni per Libri di Mompracem e Enzo Brogi per Materiali sonori.

Alessandro Nutini è il batterista della Bandabardò, uno dei gruppi di punta del folk-rock italiano. Nel corso degli ultimi trent’anni ha registrato una ventina di album e si è esibito un po’ ovunque, in Italia e all’estero.           Dall’ottobre del 2013, in coppia con Giacomo Costa, ha dato vita al blog “Le pene dell’orso” mentre nell’agosto del 2014 ha pubblica Vita da bestie per Ouverture Edizioni, una raccolta di brevi racconti surreali. Sempre nel 2014, contenuto in Appunti di Rock – a cura di Andrea Gozzi, edizioni Tempo Reale ha pubblicato Il “non-tradimento” elettrico di Bob Dylan, tra mito e realtà. Nel 2017, sempre per Ouverture, è uscito “A proposito del rospo”: otto fiabe classiche rivisitate in chiave moderna. E’ del 2021 il suo primo romanzo, intitolato Il mondo di Starkey che sarà presentato venerdì a Palomar.

Ultimo appuntamento dell’anno con Le piazze del sapere sarà venerdì 25 novembre con la presentazione del libro “Confini. Viaggi nell’arte contemporanea” (edizioni Postmedia book). L’autore Giorgio Bacci, professore associato di Storia dell’arte contemporanea presso il dipartimento Sagas dell’Università di Firenze sarà in dialogo con Fausto Forte, direttore di Casa Masaccio, centro per l’arte contemporanea di San Giovanni Valdarno.

Per qualsiasi informazione è possibile scrivere a palomar@comunesgv.it o chiamare il numero 055 9126303.

EVEN MORE NEWS