Al via la nuova partnership tra Confartigianato imprese Arezzo e Officina Agile

0

NUOVA PARTNERSHIP TRA CONFARTIGIANATO AREZZO E OFFICINA AGILE,

DAL DIGITALE NUOVE OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE DEL TERRITORIO

Digitalizzazione, sostenibilità e finanza agevolata i pilastri di una collaborazione di cui beneficeranno 5mila imprese aretine

Arezzo, 11 ottobre 2022 – Al via la nuova partnership tra Confartigianato imprese Arezzo e Officina Agile, ecosistema di startup innovative che propongono soluzioni per la digitalizzazione delle PMI.

La collaborazione tra le due realtà aretine è volta a portare alle oltre 5mila aziende associate i benefici dell’innovazione tecnologica, per dare loro maggiori opportunità di crescita e supportarle nei loro progetti di sviluppo, a beneficio di tutto il territorio.

 

Digitalizzazione, sostenibilità e finanza agevolata sono i pilastri di una collaborazione grazie alla quale alle imprese di Arezzo verrà resa disponibile l’offerta di soluzioni PMI Agile, Change Capital e Rewind.

 

“Questa nuova collaborazione è un risultato di cui andiamo molto fieri”, afferma Alessandra Papini, segretario di Confartigianato imprese Arezzo. “Grazie alle startup di Officina Agile, saremo in grado di fornire ulteriori servizi a valore aggiunto alle imprese iscritte alla nostra associazione. Fra i vari strumenti che il nostro team di consulenti metterà a disposizione degli imprenditori, c’è un software innovativo che utilizza l’intelligenza artificiale per scattare in tempo reale una fotografia molto definita dell’azienda, potenziando di conseguenza le fasi di monitoraggio e controllo e rendendo più precisa ed immediata la programmazione e la pianificazione degli investimenti. Di primaria importanza anche l’aspetto di accesso al credito: la collaborazione li metterà nella condizione di utilizzare nuove forme di finanziamento per dare seguito ai loro progetti di crescita e sviluppo.

Tiziano Cetarini, promotore di Officina Agile e founder di PMI Agile e Rewind, commenta: “Il digitale rappresenta la via per ottimizzare i processi e aiutare le imprese a mantenere la propria competitività in un mercato in continua evoluzione e sempre più interconnesso. Tutte le realtà parte di Officina Agile nascono con l’obiettivo di offrire alle aziende i mezzi per cogliere queste nuove opportunità partendo dal presupposto che le dimensioni non possono e non devono rappresentare una discriminante. L’offerta complessiva del nostro ecosistema copre tutta la catena del valore di digitalizzazione di un’azienda: di fatto l’imprenditore viene accompagnato e supportato in ogni momento, dal monitoraggio, alla previsione, all’accesso alla liquidità. In questo periodo di crisi economica e sociale, le imprese – soprattutto quelle di piccole e medie dimensioni – non devono essere lasciate sole, la collaborazione con Confartigianato imprese Arezzo ha proprio questa finalità”.

Francesco Brami, promotore di Officina Agile e CEO di Change Capital, aggiunge: “Change Capital nasce per aiutare le imprese ad individuare in tempi rapidi la soluzione che meglio risponde alle loro specifiche esigenze di liquidità. Quando abbiamo dato vita a questo progetto volevamo creare qualcosa che le avvicinasse ad un nuovo mondo di opportunità per sostenerle economicamente e aiutarle nei loro piani di crescita. I risultati raggiunti confermano che siamo sulla buona strada e siamo entusiasti, attraverso questa collaborazione di poter avvicinarsi alle imprese del territorio aretino dove siamo nati e abbiamo l’headquarter”.

 

“Colgo l’occasione per annunciare che da alcuni giorni si è costituita all’interno della nostra associazione la BCG (Business Consulting Group), una realtà composta dai nostri migliori professionisti al servizio delle imprese aretine che si occuperà di gestione tributaria, del personale e welfare aziendale, processi, piani di sviluppo e formazione, accesso al credito e finanza agevolata, salute, sicurezza, ambiente e qualità. Grazie ad Officina Agile, i nostri consulenti avranno quindi a disposizione uno strumento in più”, conclude Alessandra Papini. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here