Accoltellamento in zona Giotto ad Arezzo, intervengono i Carabinieri

0

AREZZO: ACCOLTELLAMENTO IN PIENO CENTRO, I CC DENUNCIANO IN STATO DI LIBERTÀ IL PRESUNTO REO.

Il complesso dispositivo della sicurezza che giornalmente viene dispiegato in Provincia, ha visto nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Arezzo, intervenire per un episodio particolare ed a conclusione di immediati accertamenti deferire alla locale Autorità Giudiziaria, un uomo 46enne italiano già noto alle forze dell’ordine poiché gravemente indiziato per aver commesso i reati di lesioni personali e porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere.

Il denunciato verso le ore 16:00, mentre si trovava in questa zona Giotto, per futili motivi avrebbe avuto un diverbio con un coetaneo italiano residente in un vicino comune della Valdichiana e dopo aver estratto un coltello, al culmine della lite, lo attingeva con un fendente alla gamba sinistra cagionandogli fortunatamente soltanto lesioni personali giudicate guaribili in gg. 10 dai medici del locale Pronto Soccorso dell’Ospedale San Donato, che si sono prodigati per evitare più serie conseguenze.

L’intervento dei Carabinieri, impegnati nel controllo del capoluogo con alcune pattuglie consentiva di giungere sul posto poco dopo; i militari raccoglievano i primi elementi su quanto accaduto, permettendo in tal maniera agli operanti di identificare l’aggressore, rintracciarlo in breve tempo.

Il soggetto, certamente temendo conseguenze penali, si era già disfatto dell’arma utilizzata per l’aggressione.

L’episodio delittuoso è verosimilmente maturato nell’ambiente del piccolo spaccio di sostanze stupefacenti. Nei prossimi giorni l’indagato potrà giustificare le sue condotte in sede giudiziaria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here