A Matera la “scuola aretina” delle fondazioni

0

Il sindaco Ghinelli: “Grande interesse per le nostre strategie di valorizzazione della risorsa culturale e turistica”

“La scelta di questa amministrazione di creare fondazioni di partecipazione per la promozione culturale e la valorizzazione del territorio non soltanto è stata lungimirante per i risultati raggiunti in breve tempo, ma viene osservata anche fuori dai nostri confini con particolare interesse e attenzione. Questa mattina a Matera ho avuto l’occasione di raccontare ad una platea istituzionale e ad oltre 90 operatori del settore la nostra esperienza, la sola esterna rispetto al convegno interamente dedicato al progetto turistico della regione Basilicata. Mi sono confrontato con il sindaco della città lucana, che ringrazio per l’invito, e con i responsabili dell’azienda di promozione turistica regionale scambiando con loro progettazioni e strategie mirate al conseguimento di obiettivi sempre più importanti”. E’ quanto dichiara il sindaco Alessandro Ghinelli a conclusione del suo intervento questa mattina a Matera al convegno “Turismo a Matera: abbiamo un piano” organizzato dal comune lucano. Una giornata nella quale si sono succeduti interventi istituzionali seguiti dall’organizzazione di tavoli di progettazione partecipata pubblico-privato dedicati sia alle strategie regionali di promozione sia all’offerta dei servizi turistici. Grande interesse per l’esperienza aretina delle fondazioni che ha consentito di porre le basi di un dialogo costruttivo e di scambio con una realtà come quella di Matera che proprio negli ultimi anni, grazie anche alla nomina a capitale europea della cultura nel 2019, si è qualificata come meta turistica tra le più richieste nel mezzogiorno d’Italia.