90 mila euro dal Comune ai quartieri della Giostra del Saracino

0

Il Sindaco Ghinelli: “Una mia volontà, a sostegno di una attività che in questo anno è stata continua e diffusa e che ha legato ancora più saldamente la città alla sua Giostra”

“Sappiamo quanto il mondo della Giostra abbia sofferto le limitazioni di questi ultimi anni, e l’entusiasmo con il quale finalmente è tornata ad essere protagonista della vita della città è stato straordinario. Il 2022 è stato un anno che ha visto l’impegno costante di tutti i suoi protagonisti, quartieri e associazioni, nella massima valorizzazione di una manifestazione, patrimonio di tradizioni e di cultura che caratterizza Arezzo anche fuori dai suoi confini. Insieme all’Amministrazione Comunale è stata condivisa una programmazione mirata alla massima valorizzazione della Giostra, veicolo di promozione tra i più efficaci per la nostra città. Per questo ho voluto che insieme al contributo ordinario che il Comune riconosce ogni anno alla manifestazione, ne venisse stanziato uno ulteriore, a sostegno di una attività che è stata continua e diffusa e che ha legato ancora più saldamente la città alla sua Giostra”. E’ quanto dichiara il sindaco Alessandro Ghinelli a commento della decisione della giunta di aumentare il contributo che annualmente viene stanziato a favore dei quartieri e delle associazioni della Giostra del Saracino, 67mila euro ai quali si sommano ulteriori 23.500 euro di finanziamento, distribuiti tra tutti gli attori.
Una somma riconosciuta a sostegno di tutta una serie di iniziative messe in atto nel corso del 2022, da quelle storico/culturali, didattiche e ricreative attraverso le quali è stato possibile far conoscere e tramandare la tradizione della Giostra e nello stesso tempo i suoi luoghi “simbolo” presenti nella città, ai progetti di sviluppo delle sedi storiche dei quartieri, veri e propri “musei” aperti nel corso dell’anno e presidiati da esperti “ciceroni” in grado di far conoscere la rievocazione storica attraverso filmati, documenti e i costumi storici, agli interventi di manutenzione del patrimonio costumistico attualmente in uso per tutte le cerimonie dell’anno giostresco al fine di garantirne l’uso nel tempo.
In totale, oltre 90mila euro quindi destinati alla Giostra. “E’ un dato di fatto che il legame di Arezzo con la Giostra, con i riti e gli appuntamenti che ne scandiscono il calendario, si sia fatto nel tempo sempre più saldo, e che molto, in questi anni, l’Amministrazione abbia fatto e stia facendo, come prova questa decisione presa dalla giunta, per promuovere le potenzialità della rievocazione storica, valorizzandone l’attrattività e affermandone l’identità. I risultati sono sempre più importanti per una manifestazione che è indiscussa  protagonista, insieme alle tante ricchezze, tradizioni, iniziative ed eventi che Arezzo vanta, della meritata notorietà che la Città sta conquistando”, conclude il sindaco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here