72ª edizione della Giornata ANMIL, le celebrazioni ad Arezzo e a Poppi

0

 

Arezzo – 7 ottobre 2022 – Il prossimo 9 ottobre ricorre la 72ª edizione della Giornata ANMIL (Associazione fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro – istituzionalizzata su richiesta dell’Associazione con Direttive del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1998 e 2003 – sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il Patrocinio della Rai che ha inteso garantire il pieno sostegno alle manifestazioni organizzate in tutta Italia dalle Sedi ANMIL, cui prenderanno parte le massime istituzioni in materia per confrontarsi sui dati relativi al fenomeno infortunistico e su cosa è necessario fare per una maggiore sicurezza sul lavoro. La celebrazione principale quest’anno si terrà a Fiume Veneto (PN).

Il programma della sede ANMIL territoriale si svolgerà nel seguente modo:

alle ore 8,30 deposizione di una Corona di Alloro da parte di una Delegazione di Soci Anmil al Monumento ai Caduti sul Lavoro (Arezzo ), in occasione dei 10 anni dall’inaugurazione;

alle ore 10 si terrà la Santa Messa in suffragio dei Caduti sul Lavoro presso l’Abbazia di San Fedele a Poppi; alla Cerimonia Civile, nella Sala delle Feste del Castello dei Conti Guidi a Poppi, alle ore 11,30 parteciperanno il Vice Prefetto Vicario Dott. Roberto Caiati, il Sindaco di Poppi Carlo Toni, il Vice Presidente del Consiglio Regionale della Toscana Marco Casucci, il Presidente Territoriale Anmil Arezzo Mirko Marinelli, il Dirigente INAIL di Arezzo e Siena Barbara Bonvini, il Consigliere Regionale della Toscana Vincenzo Ceccarelli, il Consigliere della Provincia di Arezzo Cinzia Santoni e varie Autorità pubbliche e politiche del territorio. Durante la cerimonia verranno consegnati i Brevetti e Distintivi d’Onore ai Grandi Invalidi ed agli Invalidi Minori del Lavoro, a cura della locale Sede INAIL di Arezzo.

“Nonostante la grave recrudescenza del fenomeno infortunistico che grava sul Paese ad oggi la sicurezza nei luoghi di lavoro non riceve la giusta considerazione, che dovrebbe invece rappresentare una priorità – dichiara il Presidente ANMIL di Arezzo, Mirko Marinelli – e questa manifestazione sarà  l’occasione per sensibilizzare sul tema le forze politiche appena elette a governare il Paese, stimolando riflessioni e assunzioni di un impegno per il futuro, al fine di attuare un programma di governo che tenga conto delle proposte concrete per arginare morti e infortuni sul lavoro e malattie professionali”.

In coerenza con la tematica che quest’anno è stata lanciata per la Giornata – ovvero la Scuola della Testimonianza ANMIL e la figura del Testimonial/Formatore attraverso la quale l’Associazione sensibilizza efficacemente studenti e lavoratori negli incontri che svolge

continuamente nelle scuole e nelle aziende – l’ANMIL ha realizzato uno spot di 30 secondi di forte impatto e che, nella sua semplicità, vede protagonisti due nostri testimonial del dramma degli infortuni sul lavoro. Il video, messo gratuitamente a disposizione  di chiunque voglia sostenere tale campagna è visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=x9Mik08DL6g e in proposito Sky e La7 lo manderanno in onda a ridosso della Giornata.

“Alle forze politiche che da questa tornata elettorale escono vincitrici, chiediamo di porre al centro delle politiche di governo la tutela delle vittime del lavoro e la salute e l’incolumità dei lavoratori che sono il vero motore di un’economia con una grande voglia di riscatto e che per questo ha visto mettere da parte ogni regola”, dichiara il Presidente dell’ANMIL lanciando un accorato appello affinché si avviino senza indugi rapporti costruttivi.

Durante l’incontro verranno presentati gli ultimissimi dati sugli infortuni e morti sul lavoro, per comprendere e valutare il trend e le misure di contrasto da apportare per invertire la tendenza.

Ricordiamo che, per chiunque lo desiderasse, oltre al Presidente dell’ANMIL per dichiarazioni sulle principali problematiche che riguardano le vittime del lavoro e loro familiari, mettiamo a disposizione anche storie e testimonianze per interviste e approfondimenti con professionisti ed esperti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here