50 candeline sulla torta del Moto Club Castiglion Fiorentino “Fabrizio Meoni”

0

50 candeline sulla torta del Moto Club Castiglion Fiorentino “Fabrizio Meoni” verranno spente sabato prossimo 12 novembre alle 18.30 in sala San Michele

 

 

Festa di compleanno sabato prossimo per il Moto Club Castiglion Fiorentino “Fabrizio Meoni”.

Sabato 12 novembre alle ore 18.30 in Sala San Michele il Moto Club spegnerà 50 candeline e ripercorrerà, durante una semplice cerimonia, tutti gli anni di attività. “La storia di Castiglion Fiorentino raccontata attraverso le gesta dei nostri motociclisti, un racconto sulle due ruote” afferma Massimo Segantini, presidente del Moto Club. Le origini del Moto Club Castiglion Fiorentino “Fabrizio Meoni” risalgono alla fine degli anni 1960 quando un gruppo di appassionati castiglionesi, pionieri della disciplina del fuoristrada a due ruote motorizzate, si cimentano nella partecipazione alle gare di regolarità prima con la sezione della associazione motociclistica aretina poi alla fine del 1971 costituendosi autonomamente in “Moto Club Castiglion Fiorentino” con prima affiliazione alla Federazione Motociclistica Italiana e organizzazione nel 1972. Da allora è stata una costante e crescente successione d’impegni organizzativi, sia a Castiglion Fiorentino che nei paesi limitrofi e oltre, con una costante crescita nella tipologia e nell’importanza degli impegni assunti e gestiti con riconosciuta capacità e merito. “Nel 2005, a seguito del tragico e funesto evento dell’11 gennaio giorno in cui l’indiscusso e indimenticabile campione castiglionese Fabrizio Meoni ha perso la vita durante una tappa della Parigi-Dakar è venuto il momento d’integrare la denominazione della società con il suo nome divenendo ‘Moto Club Castiglion Fiorentino Fabrizio Meoni” – continua Segantini che aggiunge “siamo poi passati dalle prime gare fine a se stesse delle feste paesane alle gare di Campionato Provinciale per salire poi al Campionato Regionale e alle selettive Interregionali per la partecipazione ai Campionati Italiani”. Nel 1979 arrivò il momento di debuttare nello scenario dei Campionati Nazionali con una finale del Campionato Italiano Juniores. Nel 1980 venne fatto il “grande passo” ed il sogno di una piccola realtà come quella del Moto Club si realizza ospitando il Campionato Italiano della Regolarità ovvero il professionismo e i big di specialità che da allora sono tornati per ben 9 volte a calcare gli splendidi scenari della nostra terra. “Nel 2009, trenta anni dopo il debutto nazionale, travalichiamo i confini nazionali e ci affacciamo al balcone d’Europa proponendo quegli stessi scenari ad una prova del Campionato Continentale e soprattutto ad una prima continentale per quanto riguarda l’assegnazione dei titoli per rappresentative nazionali, fino ad arrivare ai giorni nostri con il Campionato Mondiale Enduro” conclude il presidente Massimo Segantini. “Tra le tante associazioni sportive più longeve di diritto ricopre un ruolo di primaria importanza il Moto Club di Castiglion Fiorentino che dal 2005 ha l’onere e l’onore di essere intitolato all’indimenticabile Fabrizio Meoni. Un tributo dovuto da parte dell’amministrazione comunale a tutti gli appassionati di questo sport che danni s’integra tra la comunità e il paesaggio” dichiara il sindaco Mario Agnelli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here