47° Premio Letterario Casentino. A Poppi un week end in compagnia di poeti, narratori e saggisti da tutta Italia

0

POPPI – Sabato 17 settembre e domenica 18 settembre 2022 l’abbazia di San Fedele, in via Cavour a Poppi (AR), ospita la 47° edizione del Premio Letterario Casentino.

Fondato da Carlo Emilio Gadda, Nicola Lisi e Carlo Coccioli, che lo istituirono negli anni Quaranta del secolo scorso, il prestigioso concorso fu interrotto a causa degli eventi bellici e venne riproposto negli anni Settanta grazie al Centro Michelangelo. Attualmente è promosso dal Centro Culturale Fonte Aretusa.

Il Premio Casentino affida la presidenza delle sue sezioni a importanti personaggi del mondo culturale come Marino Biondi e Silvio Ramat per la letteratura, Paolo Brunetti per la medicina, Mauro Capitani per l’arte e Ilario Favaretto per l’economia. A loro vengono affiancati membri delle rispettive giurie selezionati per la riconosciuta competenza.

Nel corso delle premiazioni saranno consegnate ai vari vincitori opere di noti maestri italiani contemporanei come Vitaliano Angelini, Mauro Capitani, Alessandro Nastasio e Giorgio Peduzzi.

Il concorso rende omaggio tutti gli anni anche a eminenti personalità della cultura italiana, conferendo premi d’onore a chi si è distinto per la propria attività. Per questa edizione i riconoscimenti verranno assegnati a Enzo Fileno Carabba per la letteratura, a Giorgio Calcagnini per l’economia, a Cristina Acidini per lo studio e la diffusione della storia dell’arte e per la tutela del patrimonio artistico e a Gabriele Riccardi per la medicina.

Di seguito i vincitori del Premio Casentino 2022.

Per la sezione “Poesia edita”, primo premio a Pasquale Di Palmo con il volume “Breviario delle rovine”, secondo premio ad Annalisa Rodeghiero con “A Oriente di qualsiasi origine” e terzo premio a Renato Borghi con “Settantavoltesette”.

Per la sezione “Narrativa e Saggistica edita”, primo premio ex aequo a Brunello Castellani con il volume “La scelta di Destino” e Roberta Franchi con “Dalla Grande Madre alla Madre”. Secondo premio ex aequo a Daniele Cellamare con “Il drago di Sua Maestà” e Paolo Rigo con “Fluctuatio animi. Studio sull’immaginario petrarchesco”. Terzo premio ex aequo ad Andrea Antonioli con “Il secolo d’oro del Rinascimento” e Roberto Contu con “La tigna”.

Per la sezione “Poesia inedita”, primo premio a Emanuela Dalla Libera, secondo premio a Enzo Bacca e terzo premio ex aequo a Patrizia Puccioni Benedetti e Assuntina Marzotta.

Per la sezione “Narrativa inedita” primo premio a Daniele Benati, secondo premio a Luca Bucciantini e terzo premio ex aequo a Meris Mezzedimi e Lorenzo Oggero.

Per la sezione “Saggistica inedita” primo premio a Elia Gaudenzi, secondo premio a Daniel Tinto e terzo premio a Mariateresa Sivieri.

Per la sezione “Teatro e Cinema inediti”, primo premio ad Andrea Scrimali, secondo premio a Leandro Lucchetti e terzo premio ex aequo ad Anna Hurkmans e Patrizio Pacioni.

Novità di quest’edizione è la sezione “Amica Foresta” dedicata al Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. 

Il primo premio per la poesia è stato vinto da Gabryela Dancyger Benedetti, il secondo da Franca Canapini e il terzo da Vittoria Maria Pagani. Nella parte dedicata a narrativa e saggistica il primo premio è andato a Giordano Simonelli, il secondo a Pietro Rizzo e il terzo a Giovanni Zavattaro.

Oltre ai primi classificati, sabato 17 settembre con inizio alle ore 16,30 e domenica 18 settembre con inizio alle ore 10,00 verranno assegnati anche numerosi premi speciali, menzioni d’onore e segnalazioni particolari da parte della giuria.

Il Premio Casentino è patrocinato da Comune di Poppi, Compagnia di San Torello e Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, con il contributo di Fondazione Mauro e Nuccia Capitani E.T.S., Italprezioni, Chimet, Miniconf, Aboca e Rustichella d’Abruzzo.

Nella foto Cristina Acidini sovrintendente polo museale fiorentino
Foto Moggi Gianluca/NEWPRESSPHOTO
Enzo Fileno Carabba
Gabriele Riccardi
Giorgio Calcagnini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here